Archivio In primo piano

Sui passi di Maria

Consorelle carissime e carissimi fratelli e sorelle della famiglia smaldoniana,
domenica prossima coincide con la solennità dell’Assunzione di Maria al Cielo. Mi faccio presente con un messaggio di augurio a tutte/i, ciascuna/o in particolare, con affetto fraterno.
Un semplice messaggio che ha come obiettivo spingerci a contemplare Maria, la nostra Mamma del Cielo come la Donna dell’ascolto, la Donna in preghiera, la Donna offerente, che ci aiuta a guardare la meta e a vivere con coraggio il cammino personale, comunitario, famigliare, con fede, per raggiungere il Cielo.

La Congregazione in festa!

“Il Signore ti proteggerà da ogni male,
Egli proteggerà la tua vita.
Il Signore veglierà su di te...
…da ora e per sempre” (Sal 121:7-8)

La Congregazione delle Suore Salesiane dei Sacri Cuori si stringe con affetto attorno alla neoeletta Superiora Generale, Suor Neve Lucia Ingrosso, nel giorno del suo compleanno e festa onomastica.
Il Signore benedica sempre la sua vita e la renda feconda di ogni bene nel delicato servizio di guida della Famiglia religiosa.

Parole-chiave per la vocazione di ciascuno

San Giuseppe ci suggerisce tre parole-chiave per la vocazione di ciascuno. La prima è sogno. Tutti nella vita sognano di realizzarsi. Ed è giusto nutrire grandi attese, aspettative alte che traguardi effimeri – come il successo, il denaro e il divertimento – non riescono ad appagare. In effetti, se chiedessimo alle persone di esprimere in una sola parola il sogno della vita, non sarebbe difficile immaginare la risposta: “amore”. È l’amore a dare senso alla vita, perché ne rivela il mistero. La vita, infatti, si ha solo se si dà, si possiede davvero solo se si dona pienamente.

L'esperienza del Covid: un tempo abitato da Dio

Durante questo tempo lungo del coronavirus, in cui la situazione sanitaria si fa sempre più drammatica e l’unica speranza proposta da scienziati e ricercatori è il vaccino a tutti, siamo spesso attratti da notizie di “donazioni solidali” di banche, di industrie, che, al di là dell’attività, sono persone con un volto, un nome e spesso sono definiti “i benefattori” dell’umanità.

Pagine